RSU

RSU (Rappresentanze Sindacali Unitarie)

“La RSU svolge i compiti di contrattazione decentrata di sede con la controparte pubblica, ovvero la dirigenza (nel nostro ambito la dirigenza scolastica). Svolge quindi una stretta attività di relazione con i tutti i lavoratori, che rappresenta indistintamente, attraverso la consultazione e l’informazione.

I compiti fondamentali del Rappresentante Sindacale Unitario sono quelli di rappresentare le esigenze dei lavoratori, tutelandone i diritti, controllando l’applicazione del contratto o trasformando in una vertenza un particolare problema, cercando di risolvere il contrasto del lavoratore con il datore di lavoro, per poi passare, eventualmente, la tutela al sindacato ed ai legali.

L’oggetto della contrattazione e le materie regolamentabili attraverso la contrattazione a livello periferico sono le seguenti: applicazione e gestione in sede locale della disciplina che regola i sistemi di incentivazione del personale; applicazione e gestione dei criteri generali delle metodologie di valutazione definiti in sede di contratto di ente; applicazione e gestione dei criteri di ripartizione del Fondo unico per i trattamenti accessori; criteri di applicazione, con riferimento ai tempi ed alle modalità, delle normative relative all’igiene, all’ambiente, sicurezza e prevenzione nei luoghi di lavoro, nonché alle misure necessarie per facilitare il lavoro dei dipendenti disabili; articolazione delle tipologie dell’orario di lavoro. “

Le RSU contrattano:

  • l’impiego del personale in relazione al POF
  • l’applicazione dei diritti sindacali e contingenti previsti dalla L. 146/90 e l’attuazione della normativa sulla sicurezza
  • l’organizzazione del lavoro e del servizio in rapporto all’aumento delle prestazioni
  • l’organizzazione del lavoro del personale ATA ed educativo
  • le attività del personale ATA ed educativo retribuite con il fondo di Istituto

VERBALI SEDUTE A.S. 2022-23

1. verbale 27.12.2022 Ffirmato.pdf